accessibile
Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti. Maggiori informazioni sui cookies.

Chiudi

Home > Parole e Musica in Monferrato

PAROLE E MUSICA IN MONFERRATO 2019

Prime anticipazioni sulla nuova edizione del festival

ANCHE QUEST'ANNO IL FESTIVAL DI SETTEMBRE FA "PEM!"

Il primo nome svelato è quello della cantante e percussionista Marina Rei, nota per l'hit "Primavera", le sue partecipazioni a Sanremo e al concerto benefico "Amiche per l'Abruzzo" quando accompagnò alla batteria i pezzi di Giorga, Laura Pausini, Nada, Loredana Bertè e Carmen Consoli. Marina Rei sarà all'arena del Parco Torre il 10 settembre ma PeM!, acrononimo di "Parole e Musica in Monferrato", giunto alla quattordicesima edizione prevede almeno altri nove incontri fra San Salvatore, Valenza e nei comuni vicini. Il festival è un unicum, qui, nell'atmosfera rilassata delle serate di fine estate gli artisti si raccontano accompagnati da una manciata di canzoni, in luoghi di grande suggestione: le colline del Monferrato. Il primo degli appuntamenti, tutti a ingresso gratuito, è previsto per il 26 agosto. In questa data, la musica lascerà spazio alle parole: il giornalista di Repubblica Maurizio Crosetti, insieme al critico letterario Giovanni Tesio, racconterà la storia di Fausto Coppi nel centenario della nascita del campione del ciclismo italiano. Il calendario dei nomi è in divenire e presto saranno svelate altre sorprese accompagnate dalle date e dai luoghi scelti per fare da sfondo ad un festival che ormai ha ottenuto riconoscimento nazionale (un anno fa la rivista Panorama segnalò PeM! come una delle dieci rassegne estive più interessanti del 2018) come dimostrano i tanti artisti che vi hanno partecipato, nomi come Nada, Ghemon, Ex-Otago, Frankie hi nrg, Luca Barbarossa, Irene Grandi, Diodato, Giorgio Conte, Vittorio De Scalzi, Massimo Bubola e, in ambiti non musicali, Guido Catalano, Ernesto Ferrero, Rosetta Loy, Gianluigi Beccaria, Natalino Balasso, Guido Davico Bonino e l'attrice Anita Caprioli. Anche quest’anno la rassegna si avvale della direzione artistica del giornalista Enrico Deregibus, coadiuvato da Riccardo Massola, ideatore della manifestazione nel 2007. Sarà proprio il direttore artistico a intervistare gli artisti, che si sveleranno con le parole e non solo con le loro canzoni. La Fondazione Capellino, che presto inizierà a San Salvatore Monferrato i lavori di recupero urbanistico e agricolo-paesaggistico della sua futura sede Villa Fortuna, inviterà il pubblico in questo meraviglioso scenario presentando progetti di agricoltura sostenibile, con le musiche e i racconti degli illustri ospiti che il fondatore, Pier Giovanni Capellino, accoglierà sotto gli alberi secolari della villa.