accessibile
Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti. Maggiori informazioni sui cookies.

Chiudi
IN PRIMO PIANO

"Settembre Sansalvatorese" dal 17 al 20 ottobre
CINQUE APPUNTAMENTI PER IL FINALE

Ultime battute per la rassegna "Settembre Sansalvatorese" che da questa sera si chiude con ben cinque appuntamenti. Oggi, giovedì 18 ottobre, alle ore 21, presso la biblioteca civica l'ultimo dei libri in presentazione, per il ciclo "A tutto volume", Fabio Prevignano dialogherà con l'autrice de "Il lato oscuro della bellezza", Federica Poggi. Venerdì sera, dalle 20,30, ma solo per i ragazzi delle classi quinte, si terrà la "Notte bianca dei piccoli lettori", iniziativa nata nell'ambito della "Biennale Junior di Letteratura per ragazzi", sostenuta dalla Cassa di Risparmio di Alessandria attraverso la Fondazione Palmisano che, dopo il successo degli ultimi anni, viene proposta con cadenza annuale, sempre nel mese di settembre. Sabato a teatro, l'associazione Spagliardi raccoglierà i fondi per la ricerca sul cancro proponendo "Tra le mura", una pièce teatrale tratta da "La casa di Bernarda Alba", di Federico Garcia Lorca per la regia di Laura Bombonato. Domenica doppio appuntamento: alle 15 con la visita guidata alle cappelle storiche del camposanto e alla stessa ora, ma fino a sera, la "Gran Castagnata" organizzata dal CAI al Parco della Torre storica. Questo evento, inizialmente programmato per il 13 ottobre è stato spostato e si terrà, appunto, domenica 20.




18 ottobre in Biblioteca
NOTTE BIANCA PER PICCOLI LETTORI

Notte bianca per i piccoli lettori il 18 ottobre LETTERATURA PER RAGAZZI A SAN SALVATORE La lunga tradizione di promozione della lettura nei confronti dei giovanissimi, nata nel 2005 con la Biennale Junior promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio attraverso la Fondazione Carlo Palmisano, quest'anno vede confermato l'appuntamento con i ragazzi delle classi quinte della scuola primaria che saranno invitati, muniti di libri, torce e sacco a pelo, in biblioteca, per la lunga notte dei piccoli lettori. Nata con la Biennale Junior, questa lunga maratona di lettura è entrata di diritto nel calendario delle iniziative della cittadina monferrina e viene organizzata anche negli anni dispari, quelli in cui la Biennale Junior non si tiene. L'appuntamento di quest'anno tratterà il tema dei "racconti strani" quelli che si avvicinano di più allo stile della scapigliatura, dal momento che l'evento di tiene nella casa del poeta scapigliato Igino Ugo Tarchetti" (la biblioteca è sita nei locali della casa che fu della famiglia Tarchetti) e chee il 2019 è l'anno in cui ricorrono i 150 anni della morte del poeta. Le iscrizioni, riservate ai soli ragazzi delle classi quinte sono aperte e a numero chiuso.




sospensione lavori Cimitero in occasione commemorazione defunti
ORDINANZA 1532

visualizza ordinanza




Scadenza concessioni trentennali loculi - anno 1989 / 2019
ORDINANZA 1534

visualizza ordinanza




Le piccole sedie della scuola per i nuovi arredi scolastici
VENDITA SEDIE DELLA VECCHIA SCUOLA MATERNA

L'obiettivo è lasciare che chi le ha utilizzate da bambino possa prendersenecura e far sedere i propri figli, conservarle come ricordo e manternere viva lamemoria della scuola d’infanzia SanGiuseppe, che nel giugno 2018 ha cessato leattività. Ora, con la chiusura della casa salesiana dove era ospitato l’asilo, gli arredi e queste simpatiche sedioline (il modello “aula” con banco e il modello "refettorio") saranno portate nei magazzini del Comune. L’amministrazione Comunale, come fece per le vecchie lavagne della scuola e le sedie del teatro comunale, ha deciso di mettere in vendita tutti gli arredi e di utilizzare le risorse ottenute per acquistare le nuove tende per le aule della scuola d’infanzia statale. Presso lescuole è infatti iniziato un piano di sostituzione delle vecchie tende “veneziane” di tutte leaule. Le sedie sono in vendita presso il Comune (Info: 0131233122/4 ufficio economato).




Prime anticipazioni sulla nuova edizione del festival
ANCHE QUEST'ANNO IL FESTIVAL DI SETTEMBRE FA "PEM!"

Il primo nome svelato è quello della cantante e percussionista Marina Rei, nota per l'hit "Primavera", le sue partecipazioni a Sanremo e al concerto benefico "Amiche per l'Abruzzo" quando accompagnò alla batteria i pezzi di Giorga, Laura Pausini, Nada, Loredana Bertè e Carmen Consoli. Marina Rei sarà all'arena del Parco Torre il 10 settembre ma PeM!, acrononimo di "Parole e Musica in Monferrato", giunto alla quattordicesima edizione prevede almeno altri nove incontri fra San Salvatore, Valenza e nei comuni vicini. Il festival è un unicum, qui, nell'atmosfera rilassata delle serate di fine estate gli artisti si raccontano accompagnati da una manciata di canzoni, in luoghi di grande suggestione: le colline del Monferrato. Il primo degli appuntamenti, tutti a ingresso gratuito, è previsto per il 26 agosto. In questa data, la musica lascerà spazio alle parole: il giornalista di Repubblica Maurizio Crosetti, insieme al critico letterario Giovanni Tesio, racconterà la storia di Fausto Coppi nel centenario della nascita del campione del ciclismo italiano. Il calendario dei nomi è in divenire e presto saranno svelate altre sorprese accompagnate dalle date e dai luoghi scelti per fare da sfondo ad un festival che ormai ha ottenuto riconoscimento nazionale (un anno fa la rivista Panorama segnalò PeM! come una delle dieci rassegne estive più interessanti del 2018) come dimostrano i tanti artisti che vi hanno partecipato, nomi come Nada, Ghemon, Ex-Otago, Frankie hi nrg, Luca Barbarossa, Irene Grandi, Diodato, Giorgio Conte, Vittorio De Scalzi, Massimo Bubola e, in ambiti non musicali, Guido Catalano, Ernesto Ferrero, Rosetta Loy, Gianluigi Beccaria, Natalino Balasso, Guido Davico Bonino e l'attrice Anita Caprioli. Anche quest’anno la rassegna si avvale della direzione artistica del giornalista Enrico Deregibus, coadiuvato da Riccardo Massola, ideatore della manifestazione nel 2007. Sarà proprio il direttore artistico a intervistare gli artisti, che si sveleranno con le parole e non solo con le loro canzoni. La Fondazione Capellino, che presto inizierà a San Salvatore Monferrato i lavori di recupero urbanistico e agricolo-paesaggistico della sua futura sede Villa Fortuna, inviterà il pubblico in questo meraviglioso scenario presentando progetti di agricoltura sostenibile, con le musiche e i racconti degli illustri ospiti che il fondatore, Pier Giovanni Capellino, accoglierà sotto gli alberi secolari della villa.