accessibile
Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti. Maggiori informazioni sui cookies.

Chiudi
IN PRIMO PIANO

Festa del Gemellaggio e lancio delle lanterne
DOMENICA E' GIA NATALE

Domenica è festa a San Salvatore Monferrato perché è la ricorrenza della firma del protocollo di Gemellaggio con il Comune di Agerola, paese sull’alta costiera amalfitana, terra di origine di tanti sansalvatoresi e come ogni anno (quest’anno di più) si susseguono eventi su eventi, a cominciare dal giorno precedente. Domenica il ritmo della giornata sarà serratissimo, con una serie di appuntamenti che si susseguiranno, uno dopo l’altro, fra piazza Carmagnola e le vie del centro storico. Fin dal mattino, fra gli stand del mercatino natalizio, con specialità piemontesi e campane, idee regalo e realizzazioni artistiche e artigianali, si esibirà la Banda Fubinese, i giovani delle scuole medie improvviseranno una sorpresa musicale davanti al palcoscenico, sotto il grande abete addobbato e Maurizio Fiorenza, cantante della tradizione napoletana, canterà le canzoni del repertorio melodico campano. Lo stand di “Casa Agerola” preparerà squisiti piatti originari della terra dei monti Lattari. I sindaci Enrico Beccaria (San Salvatore Monferrato) e Luca Mascolo (Agerola), parteciperanno alla S. Messa del Gemellaggio e in seguito scatteranno la tradizionale foto di gruppo con i sansalvatoresi e gli agerolesi che per l’occasione si ritroveranno a San Salvatore Monferrato per festeggiare.

Il pomeriggio sarà altrettanto ricco perché dalle ore 14 aprirà il Presepe Vivente nella vicina via Prevignano con tanti nuovi quadri da vedere e con cui interagire (ad esempio, dal fornaio, alle 16, si potranno sfornare i biscotti). In piazza proseguirà il mercatino e alle ore 15 arriverà Babbo Natale a cavallo. Mentre la mostra di pittura e quella di ceramiche resteranno aperte fino a sera, alle 18, presso l’area di lancio del Belvedere verranno liberate in cielo le lanterne volanti, una tradizione che si ripete ogni anno e che è di buon auspicio per le ricorrenze a venire. Il lancio sarà coordinato in contemporanea sulle torrette di Palazzo Carmagnola e di Casa Barco, per aumentare l’effetto avvolgente per tutti coloro i quali, assisteranno dalla piazza centrale lo straordinario spettacolo. La festa poteva fermarsi con una conclusione così suggestiva e invece no, quest’anno la musica continua sul palco principale perché, grazie alla collaborazione con gli organizzatori del festival “Sansa Palooza” che si tiene ogni anno a luglio, PnP presenteranno un “Christmas DJ set” per ballare in piazza, fra gli ultimi acquisti da fare e le golosità preparate a fine giornata dagli agerolesi ospiti a San Salvatore Monferrato. Non mancherà lo sport: dalle 9, infatti, presso il Palazzetto di via Degiovanni si terrà la nona edizione del torneo interregionale di Tennis Tavolo organizzato dal gruppo sportivo GSTT San Salvatore.




Inaugurazione di due mostre e concerto "Piano Christmas" alla Trinità
SABATO 7 DICEMBRE: LA VIGILIA DELLA FESTA

Una giornata di festa così ricca non poteva avere una vigilia altrettanto ricca. Sabato infatti sono previste due inaugurazioni di mostre, una di mattina e una di pomeriggio. Alle ore 11, presso le sale di Palazzo Carmagnola si inaugura la mostra dei pittori Casualisti “500 anni dopo Leonardo” e alle 15,30 dopo l’addobbo del grande albero di piazza Carmagnola, alle 17 si inaugura la mostra delle raffinate ceramiche decorate a mano, promossa dell'Associazione Spagliardi per Candiolo. L'albero di Natale verrà acceso per la prima volta proprio sabato 7 dicembre, un albero che ha un significato particolare perchè gli addobbi sono stati realizzari dai bambini che con fantasia hanno riempito centinaia di palline trasparenti, acquistate nei giorni scorsi con la finalità di utilizzare il ricavato per acquistare un gioco per bambini con ridotta capacità motoria da installare nell'area apposita del parco Torre. La giornata terminerà con uno spettacolare concerto al pianoforte “Piano Christmas” con il concertista Alì Saboy Tavernese nella chiesa della S.S. Trinità. Il concerto sarà l'occasione per raccogliere i fondi per la ristrutturazione del tetto (con bonifica dall'amianto) del laboratorio missionario "Mamma Margherita" che ha sede nell'immobile a fianco della chiesa della SS. Trinità.

 

 

 

 

La pizza dell'Amicizia

I pizzaioli di San Salvatore presentano la De.Co.

La pizza del Gemellaggio De. Co. è un invenzione del 2012 dei pizzaioli di San Salvatore Monferrato. In quell’anno il Comune volle istituire una nuova De.Co. (Denominazione Comunale conferita ai prodotti locali) e proprio in occasione della festa del gemellaggio di dicembre la presentò al pubblico attraverso una selezione fra le quattro pizze proposte dai pizzaioli sansalvatoresi. La variante scelta, è una pizza bianca, con pomodorini, salumi e formaggi agerolesi, funghi e una spolverata di origano proveniente dal celebre Sentiero degli Dei. La pizza ha subito incontrato il favore degli intenditori ed oggi, per rilanciare una tradizione unica (qual è il Comune piemontese che dedica una De.Co. ad un prodotto campano? Se non è questa una rarità...), l’assessorato alle attività produttive ha deciso di conferire un marchio di riconoscimento alle pizzerie sansalvatoresi che offrono
nel proprio menù questa particolare pizza, osservandone scrupolosamente il disciplinare di preparazione e la corretta ingredientistica. Nel corso della festa dell’8 dicembre, i pizzaioli delle pizzerie che hanno aderito (Modugno, Stella, Tennis, Forno in Frasca e Torre) saranno invitati a ricevere il simbolo della pizza dell’Amicizia fra i due comuni, il cui logo è qui presentato in anteprima.





DANTE SULLE COLLINE

DANTE SULLE COLLINE

Io fui la tua radice

Teatro comunale di San Salvatore Monferrato

Venerdì 13 dicembre 2019 ore 10,00

Con la collaborazione del Comune di San Salvatore Monferrato e il sostegno della Fondazione “Cassa di Risparmio di Alessandria”, la Fondazione Carlo Palmisano aggiunge un nuovo tassello al progetto di rappresentare ogni anno Dante nel Teatro Comunale di San Salvatore Monferrato. Questo appuntamento con l’opera dell’autore considerato “l’ultimo miracolo della poesia mondiale” (Montale), giunto alla settima edizione, è diventato un punto di riferimento per i giovani delle scuole della provincia di Alessandria e dei loro docenti.


Il tema di questa edizione porterà in scena, primo fra tutti, Dante Alighieri che nell’incontro in Paradiso con l’avo Caccia Guida suggella l’eterno significato, l’eterno valore delle radici familiari e del rapporto tra padri e figli come origine del destino umano. Seguiranno i riverberi di questo tema nella storia della letteratura italiana, dal figlio scapestrato di Petrarca all’amorevole madre di Pasolini, dal “padre assente” di Manzoni al “tenero genitore” di Foscolo, dai “figli perduti” di Carducci e Ungaretti al padre “tirannico” di D’Annunzio, dalla soggezione di Italo Calvino verso gli autorevoli genitori all’invidiosa emulazione del figlio di Pirandello. È un nuovo modo per dimostrare che la letteratura si fa ancora una volta interprete per eccellenza della vita, dei suoi sentimenti e dei suoi turbamenti.





SI AVVICINA IL NATALE, E' TEMPO DI "QUANTEFESTE"

Con domenica 1 dicembre prende il via la tredicesima edizione di "QuanteFeste" il contenitore di eventi di fine anno che l'amministrazione comunale organizza in collaborazione con le associazioni e la parrocchia dei Santi Martino e Siro. Il programma è molto ricco, tante iniziative per ogni tipo di pubblico. Lo scopo è ritrovarsi insieme, per oltre un mese (fino al 12 gennaio ndr) per trascorrere il periodo natalizio fra presentazioni librarie, bancarelle, concerti, musica, intrattenimento e cultura. Ce n'è davvero per tutti i gusti ed è grande l'attesa per la festa del gemellaggio del prossimo 8 dicembre che quest'anno riserverà molte sorprese pur mantenendo la sua tradizionale formula con mercatino tipico, concerti, eventi di contorno, presepe vivente e lo spettacolare lancio delle lanterne volanti. L'amministrazione comunale, in collaborazione con i commercianti di San Salvatore, presso i quali è possibile prenotare già da ora la lanterna biodegradabile e ignifuga (l'unica ammessa a volare nell'area adibita presso il belvedere) ha deciso di puntare molto sull'evento rivolgendosi agli abitanti delle città vicine, invitando il pubblico a prendere parte al lancio collettivo, considerato da chi vi prende parte ogni anno un momento magico e suggestivo. Il programma della kermesse è già disponibile sul sito del Comune (www.ssalvatoreinrete.it), sulla pagina facebook ufficiale del Comune "San Salvatore in Rete".

TROVI I BUONI PER AVERE LA TUA LANTERNA VOLANTE PRESSO I NEGOZI DEL CENTRO CHE ESPONGONO IL CARTELLO. INFO E AGGIORNAMENTI SULLA PAGINA FACEBOOK "Lanterne in Volo"

Scarica il programma di QuanteFeste in PDF





PER ARTISTI E ARTIGIANI, È ORA DI PRENOTARE LO SPAZIO AL MERCATINO QUANTEFESTE 2019: TANTE NOVITA'

Si preannuncia molto ricco il calendario delle feste di fine anno con una serie di interessanti appuntamenti e iniziative a cura delle associazioni cittadine. Il programma di "QuanteFeste" vede al lavoro Comune, parrocchia, associazioni e volontari e prenderà il via domenica 1° dicembre e terminerà il 12 gennaio 2020 con spettacoli, gli allestimenti dei caratteristici presepi nelle chiese del paese, serate e presentazioni librarie. Fra gli eventi di maggiore richiamo si segnala la festa del gemellaggio con il Comune di Agerola che si svolgerà domenica 8 dicembre. Sarà una giornata ricca di momenti di intrattenimento e musica, con il mercatino natalizio, lo stand "Casa Agerola", il Presepe Vivente e il lancio delle lanterne volanti che si preannuncia ancora più spettacolare degli anni passati. Quest'anno il suggestivo volo delle lanterne non sarà l'evento di chiusura della giornata dal momento che, in collaborazione con la Consulta Giovani, organizzatrice di Sansapalooza, la giornata di festa si concluderà con un dj-set natalizio in piazza, fra le bancarelle del mercatino e gli assaggi finali dei prodotti che giungeranno dalla terra campana. Per hobbisti, artisti e artigiani e produttori di tipicità, è possibile prenotare il proprio spazio in piazza e nelle vie limitrofe e partecipare così al "Mercatino di QuanteFeste" (info e prenotazioni:

numero 0131233122/5 o al 3382038297).





L'OBIETTIVO DELLA VENDITA PALLINE PER L'ALBERO DELLA PIAZZA GIOCHI INCLUSIVI PER BIMBI CON DIFFICOLTA' MOTORIE

 Anche quest'anno, acquistando le palline che decoreranno l'albero di piazza Carmagnola, si potrà concorrere a realizzare un obiettivo importante per la comunità sansalvatorese. Il ricavato delle vendite, infatti, sarà destinato all'acquisto di un gioco inclusivo per i bambini con forti difficoltà motorie e verrà installato nell'area bimbi del Parco della Torre Paleologa, secondo il progetto di rilancio e riqualificazione che l'amministrazione comunale intende realizzare nel corso del 2020 proprio nell'area verde che circonda il monumento più noto di San Salvatore Monferrato. Ai cittadini verrà quindi chiesto di collaborare al completamento dell'albero acquistando e decorando le palline che saranno appese sull'albero di Natale nel corso della festa dell'addobbo del 7 dicembre organizzata dalla Proloco Vivacittà e alle aziende locali di contribuire alla finalizzazione attraverso l'installazione delle luci intermittenti dell'abete. Una sinergia fra Comune, Proloco e cittadini che permetterà di offrire a tutti i bambini, anche ai più sfortunati, di poter condividere con tutti gli altri, momenti di gioco, all'aperto su giochi sicuri e adatti alle loro esigenze.




Le piccole sedie della scuola per i nuovi arredi scolastici
VENDITA SEDIE DELLA VECCHIA SCUOLA MATERNA

L'obiettivo è lasciare che chi le ha utilizzate da bambino possa prendersenecura e far sedere i propri figli, conservarle come ricordo e manternere viva lamemoria della scuola d’infanzia SanGiuseppe, che nel giugno 2018 ha cessato leattività. Ora, con la chiusura della casa salesiana dove era ospitato l’asilo, gli arredi e queste simpatiche sedioline (il modello “aula” con banco e il modello "refettorio") saranno portate nei magazzini del Comune. L’amministrazione Comunale, come fece per le vecchie lavagne della scuola e le sedie del teatro comunale, ha deciso di mettere in vendita tutti gli arredi e di utilizzare le risorse ottenute per acquistare le nuove tende per le aule della scuola d’infanzia statale. Presso lescuole è infatti iniziato un piano di sostituzione delle vecchie tende “veneziane” di tutte leaule. Le sedie sono in vendita presso il Comune (Info: 0131233122/4 ufficio economato).